ortonovo

Lunigiana e Val di Magra

La Lunigiana è una regione storica italiana, che si trova principalmente in Toscana, ma oggi in parte anche in Liguria – il confine tra le due regioni si trova a circa venti chilometri dalla Spezia. Prende il nome dall’antica città romana di Luni, situata non lontano da dove oggi è Sarzana, alla foce del fiume Magra che scorre attraverso la regione. Nonostante il breve corso del fiume, la Val di Magra offre scenari molto diversi, dalle montagne vicino alla sorgente, attraverso l’ampia media e bassa valle, fino a che raggiunge il grande estuario alla foce.
Storicamente la Val di Magra si identifica con la Lunigiana, ma i problemi di lunga data relativi ai suoi confini hanno creato molta confusione: riteniamo si possa affermare che la Val di Magra corrisponde alla Lunigiana storica inferiore. Le attuali divisioni amministrative non hanno cancellato tradizioni e costumi comuni, che identificano tutta la valle. Ma qui troverete anche una terra di mezzo tra due culture diverse, la ligure e la toscana, unite dopo secoli di guerre per il predominio su un territorio che era di grande importanza strategica per tutta la penisola: le vie di comunicazione dal nord Italia verso il mare qui erano già state delineate dagli antichi romani.

La Lunigiana è il luogo ideale per per chi ama la tranquillità, la natura incontaminata, i borghi antichi ben conservati, chi ama la storia e le tradizioni, il buon cibo e il vino. Se vi piace la Toscana, ma desiderate essere in un posto non troppo turistico, questo tratto settentrionale non è stato ancora scoperto dal mainstream di turisti in visita in Italia. Nella calda estate, la Lunigiana dà riparo dal caldo, soprattutto alla sera. Inoltre, in Lunigiana è possibile partecipare a bellissime escursioni in montagna, con la vista più suggestiva del mare e delle cave di marmo di Carrara, così come nuotare nello splendido mare alla foce della valle e nelle vicinanze delle Cinque Terre. È il posto migliore per essere in Toscana con una macchina, che consente di scoprire le sue centinaia di antichi castelli, i borghi arroccati sulle colline e le antiche pievi che si svolgono secondo un unico filo che conduce da Pontremoli fino a Ameglia, seguendo il percorso del Via Francigena e le sue varianti.